S. Eustachio

  Roma (RM)

  Via di Sant'Eustachio, 19


Descrizione chiesa:

La chiesa risale al periodo paleocristiano e fu fondata, secondo la tradizione, dall'imperatore Costantino sulla casa di Sant'Eustachio, ivi martirizzato e sepolto nel 120.
Rappresentava, in passato, un centro di soccorso per i poveri. La struttura della chiesa fu ampiamente modificata durante il XII secolo e trasformata da Antonio Canevari dopo il 1724. 

Il campanile romanico è una delle poche sopravvivenze della chiesa medioevale.
La facciata barocca, preceduta da un portico, è coronata da una testa di cervo con croce tra le corna, allusiva al cervo che apparve al Santo durante un sogno.
All'interno, le tele del transetto sono di Giacomo Zoboli.
L'altare maggiore, ricco di marmi e di bronzi, è di Nicola Salvi (1739), mentre il baldacchino che lo sormonta è opera di Ferdinando Fuga.

[fonte]


Non ci sono ancora recensioni su questa chiesa, fanne una tu cliccando sul bottone qui sopra

  Registrati ora in un minuto

  Ti interessa vedere altre Chiese in Lazio   (elenco completo)

S. Maria in Trivio
S. Maria in Trivio

Roma (Roma)

  Vedi Scheda Chiesa

S. Tommaso in Formis
S. Tommaso in Formis

Roma (Roma)

  Vedi Scheda Chiesa

S. Maria della Luce
S. Maria della Luce

Roma (Roma)

  Vedi Scheda Chiesa

S. Volto di Gesù
S. Volto di Gesù

Roma (Roma)

  Vedi Scheda Chiesa


Aziende specializzate in matrimoni

organizzazione matrimonio

Copyright  2014 Vogliosposarti.it - Piva 02648171201