Le fedi nuziali: una scelta da non sottovalutare

Goielli e fedi - Scritto da Anna B. il 28-Mar-15

Condividilo su


Anche se è un gesto semplice e veloce, lo scambio delle fedi rimane probabilmente il momento più intenso dell’intera cerimonia nuziale.

La forma della fede, il cerchio, è la rappresentazione ideale dell’unione e della compiutezza, e il motivo per cui essa viene portata all’anulare è perché da lì passa una arteria che, risalendo il braccio, arriva direttamente al cuore. Le promesse del cuore, si sa, non si tradiscono mai, ragione per cui scambiarsi le fedi nuziali ha soprattutto un significato: quello di giurarsi fedeltà per il resto dei propri giorni.

Una responsabilità questa non facile, soprattutto di questi tempi, un impegno che vale molto più oro di quello che pesa… Per questo motivo le fedi nuziali sono di solito forgiate nel metallo nobile per eccellenza, l’oro, oppure il platino.

2.jpg

Occhio a non sbagliare…

Potete crederci o no, scegliere le fedi nuziali non è così banale come può sembrare a prima vista… cercate quindi di acquistarle almeno 3-4 mesi prima della data del vostro matrimonio, tenendo conto che esistono dei tempi tecnici per la loro personalizzazione e messa in misura.

Analogamente, è buona cosa che gli sposi vadano insieme ad acquistare gli anelli in modo da trovare subito un’intesa. In verità, il galateo pretenderebbe che la scelta delle fedi – e il loro costo – fossero a carico del futuro sposo, ma è bene evitare brutte sorprese o, peggio ancora, momenti di tensione tra la coppia che sta prendendo una delle sue prime decisioni in comune!

Ma come si può “sbagliare”, direte voi, nella valutazione di un oggetto così semplice?

3bis.jpg

Il fatto è che, anche se le fedi possono sembrare tutte uguali, le alternative in termini di modelli, grammature e materiali sono numerose. Inoltre, con la fede nuziale succede un po’ come con la montatura degli occhiali: non puoi dire se ti sta bene finché non la hai provata.

Aggiungeteci che la mano maschile e la mano femminile sono molto diverse tra loro per cui trovare un anello che stia bene a entrambi gli sposi non è affatto semplice.

Cerchiamo allora di orientarci un po’ meglio nel vasto e multiforme mondo degli anelli nuziali... Innanzitutto, è importante sapere che esistono due macro-categorie di fedi: le classiche e quelle che potremmo chiamare “le particolari”.

4.jpg

Le fedi classiche

Sono quelle preferite dalla maggior parte degli sposi e, tipicamente, sono disponibili in oro giallo, bianco o rosa oppure – per chi può permettersi di spender un po’ di più – anche in platino.

Il peso e la grandezza degli anelli variano notevolmente, anche se la fede nuziale più comune presenta una grammatura di 3-4 gr. e uno spessore di circa 3,5/4 mm.

Il modello può essere a francesina – quelle sottili, tonde e leggermente bombate – oppure a mantovana – quelle più larghe, piatte e, di solito, più pesanti.

Riguardo alla scelta del metallo, l’oro bianco sta soppiantando sempre più quello giallo perché viene ritenuto più “moderno”. Il rovescio della medaglia è che l’oro bianco si opacizza più facilmente ed è più delicato rispetto a quello giallo o rosa, per cui bisognerebbe avere l’accortezza di pulirlo con acqua e sapone neutro quasi ogni settimana.

Se invece non volete preoccuparvi affatto della manutenzione della vostra fede nuziale non abbiate dubbi: scegliete il platino… Costa significativamente di più, ma rimarrà brillante molto più a lungo!

5bis.jpg

Le fedi particolari

In questo caso i gusti personali possono avere la meglio su ogni possibile precetto suggerito dalla tradizione.

Parlare di “fedi particolari” vuol dire tutto e niente, nel senso che esse possono essere prodotte in ogni tipo di foggia, materiale e colore.

Alcuni sposi disegnano addirittura il bozzetto di ciò che vorrebbero e lo fanno poi realizzare dal gioielliere. Non è questa una cosa veramente unica?

Le fedi particolari possono prevedere delle pietre preziose, essere componibili, semi-moventi o realizzate con materiali eterogenei e accoppiati tra loro.

Ne esistono centinaia di modelli e pensate che alcune coppie, dai gusti evidentemente non troppo simili, ne scelgono addirittura una diversa dall’altra! Non proprio una bella garanzia questa riguardo alla compatibilità dei due sposini che stanno per andare all’altare...

 

6.jpg

Un po’ di tradizione…

Abbiamo già visto che, secondo il galateo, le fedi dovrebbero essere scelte e acquistate solo dallo sposo. Questa però, almeno a nostro parere, è una tradizione ormai anacronistica, soprattutto perché priverebbe la coppia di un momento di condivisione davvero speciale.

Ci sono però altri dettagli, relativi all’etichetta nuziale delle fedi, che potrebbero venirvi utili…

Innanzitutto, gli anelli dovrebbero essere diligentemente custoditi dal testimone dello sposo che, al momento opportuno, li consegnerà al sacerdote.

Se però avete “a disposizione” qualche bel paggetto o damigella – un nipotino, una cuginetta, magari proprio vostro figlio! – cosa c’è di più bello di farsi portare gli anelli direttamente da loro?

Alternativamente, si possono sistemare gli anelli su un cuscino portafedi - possibilmente della stessa stoffa e dello stesso colore dell’abito della sposa – e deporli davanti all’altare sin dall’inizio della cerimonia.

Un ultimo accorgimento: non acquistate mai l’anello di fidanzamento e le fedi insieme, pare che la cosa possa portare una certa sfortuna…

7bis.jpg

  I vostri commenti su questo articolo


  Per inserire commenti devi registrarti
     Scrivere almeno 5 caratteri

  Articoli più letti da voi

Il mio dolce si

Eccola entra nella sala, maestosa, incantevole, lascia senza fiato.. è lei, la tanto ...


Tutti i colori del vostro sì

Il bianco, si sa, difficilmente potrà mancare in una cerimonia nuziale, ma se vole...


Trash the dress...osare sempre!

L'ultima tendenza che vede per protagonista l'abito da sposa arriva ovviamente dagli Stati...


La lista nozze: le 6 regole per farsi fare il regalo “giusto”

È una delle prime cose a cui bisogna pensare, richiede tempo e fatica e deve esser...


Wedding Bag...coccoliamoci

Un pò kit di benvenuto, un pò kit di sopra...


Wedding ed intrattenimento..non solo musica..

Dopo il fatidico momento del sì, dove esistono solo lo SPOSO e la SPOSA, arriva finalmente il moment...


Wedding on the beach… si può fare!

Vi presentiamo oggi una nuova tendenza, quella del ...


Il racconto del vostro amore

Quale donna non ha sognato, da bambina, di ...


Dimmi che sposa sei..che ti invento la festa!

L'addio al nubilato sarà la FESTA che la sposa ricorderà per tutta la vita o...


organizzazione matrimonio

Copyright  2014 Vogliosposarti.it - Piva 02648171201